Leonardo: nuovo contratto da Northrop Grumman per il CIRCM dell’US Army

Ago 23 2021
a cura della Redazione
L’azienda italiana fornirà 1.200 unità pointer/tracker aggiuntive, oltre alle 500 già consegnate, per il programma riguardante la contromisura laser che avrà il compito di proteggere i velivoli dell’Esercito statunitense e i loro equipaggi “abbagliando” il sistema di guida a infrarossi dei missili in arrivo.
Il CIRCM (Common Infra-Red Countermeasures) dell'US Army incorpora un pointer/tracker di Leoanrdo. (Fonte: Northrop Grumman)

US Army
Il CIRCM (Common Infra-Red Countermeasures) dell’US Army incorpora un pointer/tracker di Leoanrdo. (Fonte: Northrop Grumman)

Leonardo ha comunicato oggi (23 agosto) di aver sottoscritto un accordo di partnership con Northrop Grumman per fornire pointer/tracker in funzione del programma Common Infra-Red Countermeasures (CIRCM) dell’Esercito degli Stati Uniti. L’accordo quinquennale consentirà a Leonardo di fornire, con il programma CIRCM a pieno regime, più di 1.200 sistemi oltre ai 500 già consegnati. Leonardo consegnerà i pointer/tracker dal suo sito di Edimburgo, dove progetta e produce tecnologie di contromisure a infrarossi diretti (DIRCM) per il Regno Unito e i suoi alleati. Il sistema CIRCM è una contromisura che proteggerà gli equipaggi dell’US Army e i loro aerei dai missili in arrivo. Funziona mirando e “abbagliando” con un potente laser il sistema di guida a infrarossi (IR) della minaccia. Il pointer/tracker di Leonardo è il cuore del sistema e dirige il laser con precisione sul seeker del missile: una notevole impresa ingegneristica considerando che l’aereo e il missile sono a una certa distanza e si muovono rapidamente in più direzioni.

Il sistema equipaggerà anche il CH-47 Chinook, l’UH-60 Black Hawk e l’AH-64 Apache

L’accordo è l’ultimo sviluppo di una partnership di successo a lungo termine tra Northrop Grumman e Leonardo. Le due società hanno iniziato a lavorare insieme nel 1995 allo sviluppo congiunto dell’AN/AAQ-24(V) Nemesis DIRCM per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e il Ministero della Difesa del Regno Unito. Leonardo ha sviluppato e prodotto le unità pointer/tracker per il sistema Nemesis. Continuando la tradizione, oggi il CIRCM impiega l’ultima generazione di funzionalità di pointer/tracker compatto di Leonardo.

Leonardo ha consegnato più di 500 unità pointer/tracker a Northrop Grumman per il programma CIRCM, che ha visto le prime consegne all’US Army nel 2016. Con uno sforzo di impegno e collaborazione, Leonardo ha continuato a consegnare le unità a livelli di produzione record durante la pandemia di Covid-19. Dopo un’attività positiva di test e valutazione operativa iniziale di sei mesi (IOT&E) con l’Esercito degli Stati Uniti, il sistema CIRCM equipaggerà le piattaforme aeree della forza armata statunitense, tra cui il CH-47 Chinook, l’UH-60 Black Hawk e l’AH-64 Apache. Sempre nell’ambito delle contromisure laser per missili a guida a infrarossi, Leonardo aveva annunciato il 29 giugno il contratto firmato con un cliente governativo del Medio Oriente, di nazionalità non specificata, per la fornitura del sistema DIRCM (Directed Infrared Countermeasure) Miysis per un nuovo aereo da trasporto VVIP (Very Very Important Person) basato sul Global 7500 di Bombardier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.