ULISSES: il sistema acustico di Leonardo per la ricerca di sottomarini supera le prove in mare

Nov 15 2019
Riceviamo e pubblichiamo
Il prodotto, che include un software di Ultra Electronics in grado di acquisire posizioni accurate della minaccia attraverso sonar di profondità e sonoboe, entrerà in produzione nel 2020.
Una fase delle prove in mare del sistema ULISSES. (Leonardo)

Leonardo ha testato le capacità del nuovo sistema acustico ULISSES per la ricerca di sottomarini in una prova in mare a largo delle coste italiane, dimostrando che lo sviluppo del prodotto procede nei tempi stabiliti e che si potrà concludere entro il 2019, mentre la produzione partirà nel 2020. Leonardo è già in trattativa con alcuni potenziali clienti nazionali e internazionali per fornire ULISSES entro il prossimo anno. 

ULISSES (Ultra-LIght SonicS Enhanced System) è un sistema integrato di sensori acustici progettato per “ascoltare” i sottomarini ostili e determinarne la posizione. Incorpora una funzionalità “multistatica”, in cui il processore raccoglie e sfrutta i dati provenienti da sonoboe distribuite (fini a un massimo di 64) o sonar di profondità, che vengono elaborati in parallelo; utilizza così le molteplici fonti di informazione per triangolare la posizione di unità navali potenzialmente ostili. Leonardo ha annunciato al Farnborough Air Show 2018 lo sviluppo del sistema acustico in collaborazione con Ultra Electronics per le sonoboe miniaturizzate e la tecnologia multistatica, e con L3 Technologies per il sonar di profondità. Ora ULISSES è disponibile sul mercato.

Immagine Leonardo.

Le prove in mare hanno dimostrato i vantaggi delle capacità multistatiche di ULISSES in un ambiente navale realistico. Da una nave, Leonardo ha inizialmente posizionato diverse tipologie di sonoboe di Ultra Electronics, incluse quelle dotate di GPS. Il processore ULISSES è stato quindi utilizzato per individuare in modo rapido e accurato una serie di obiettivi sottomarini simulati, contrassegnando automaticamente le loro coordinate su una mappa presente sulla postazione dell’operatore. Dal suo lancio, ULISSES ha suscitato grande interesse grazie al peso ridotto, ossia meno di 20 kg compresi processore, trasmettitore, ricevitore e registratore, cosa che lo rende adatto anche per piccoli velivoli ed elicotteri a pilotaggio remoto. ULISSES è ideale anche per il mercato degli ammodernamenti, visto che può sostituire un sistema sonico esistente a costi contenuti, riducendo il peso complessivo degli equipaggiamenti. Altre caratteristiche sono la capacità di acquisire informazioni da una vasta gamma di fonti, come ad esempio le sonoboe equipaggiate con GPS, attive e passive, e sonar di profondità. Progettato per essere facilmente utilizzabile e per ridurre il carico di lavoro per l’operatore, ULISSES è in grado di fornire tracciamento e avvisi automatici, video in Full HD, e di controllare sonoboe da remoto utilizzando il CFS (Command Function System), ossia il sistema di funzione comando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *